/ Archivio notizie e iniziative | BlogAut | 9MAGGIO | Notizia

"Officina 183" Mostra collettiva artisti di Cinisi e Terrasini presso l'ex Casa Badalamenti

decresce la grandezza del testo Resetta la grandezza del testo Incrementa la grandezza del testo

Numerose sono state e saranno le iniziative che Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato sta portando avanti con il fine di far emergere e sostenere le forze positive presenti nel territorio di Cinisi così da produrre e consolidare un'efficace evoluzione culturale e sociale. In questo programma rientra l'evento che partirà domani 6 gennaio 2012 pensato e realizzato con l'artista Beny Vitale e la collaborazione del Comune di Cinisi e che consisterà in un'esposizione collettiva di arti figurative a cui parteciperanno più di trenta artisti (tra pittori, fotografi e scultori) di Cinisi e Terrasini. L'esposizione avverrà all'interno di un luogo-simbolo per eccellenza, l'ex Casa Badalementi oggi confiscata. L'inaugurazione si svolgerà alle 18.00.


All'esposizione parteciperanno:
associazione Asadin, 
Guido Orlando,
Luisa Impastato,
Beny Vitale,
Marilena Manzella,
Sandro Biundo,
Pino Manzella,
Amalia Albino,
Rino Inzerillo,
Antonella Chirco,
Luigi Chirco,
Rosalia Fabiola Catarinicchia,
Ninetta Palazzolo,
Gianni Toia,
Georgia Palazzolo,
Serena Giannusa,
Gianluigi Chirco,
Filippo Palazzolo,
Salvatore Cerniglia,
Leo di Mercurio,
Samuele Adragna,
Giacomo Randazzo,
Nino Lentini,
Mattia Franchina
Lia Di Maggio
Alessia Saputo
Giuseppe Gallina

( 6 gennaio 2012 )



Ci sono 8 commenti sulla notizia
Michele.: 06/01/2012 21:23:27
Artisti locali. Rispondi a questo messaggio
Bravi,bravissimi,eccellenti!Complimenti a"Casa Memoria",per queste importanti iniziative che coinvolgono la nostra comunità e danno spazio e visibilità agli artisti locali.
Mara.: 06/01/2012 21:33:44
Officina 183. Rispondi a questo messaggio
"OFFICINA 183"UN'IDEA STUPENDA,COMPLIMENTI AGLI ARTISTI E "CASA MEMORIA".
(anonymous): 06/01/2012 22:02:35
Officina 183. Rispondi a questo messaggio
Brava Luisa Impastato!I tuoi lavori sono stupendi!Bella l'idea "Officina 183",a chi è venuta in mente?Grazie "Casa Memoria"per avere dato a questi giovani talenti del nostro paese,la possibilità di trovare spazio e visibilità all'interno di "Casa Badalamenti."
cittadin seriosamente ridente: 07/01/2012 02:57:22
grazie a chi? Rispondi a questo messaggio
Grazie a gente come Beny Vitale e qualche altro ragazzo che hanno sposato l'idea di fare una mostra tutta di artisti locali. Certo fa comodo ad una associazione accaparrarsi gli onori di una bella manifestazione, ma in cosa ha contribuito? Vabbè però è importante metterci il nome e riempire il nuovo curriculum di manifestazioni, anceh se non proprie... E come è andata a finire la mostra organizzata da casa memoria innaugurata in pompa magna con l'assessore micale & co e mantenuta chiusa per il tutto il suo corso? Vabbè questo non fa niente... Mi fanno ridere certe cose e soprattutto certe persone... Comunque complimenti veramente ai ragazzi, soprattutto a Beny per la sua idea, a Luisa per i suoi quadri, specialmente quella della prostituta ( o della ragazza che si vende), per me ricco di significato, complimenti a Sandro, bella stanza molto personalizzata e resa propria, e mi è piaciuta anche molto la stanza di Pino Manzella, i quadri stessi hanno creato un'atmosfera particolare...
(anonymous): 07/01/2012 22:39:10
RE: grazie a chi? Rispondi a questo messaggio
Grazie a gente come Beny Vitale,che fa parte di "Casa Memoria".Grazie A Luisa che è una delle fondatrice di "Casa Memoria".Grazie a Guido Orlando che è un fondatore di "Casa Memoria",grazie a Cristina pure lei di "Casa Memoria",grazie a Giuseppe"Casa Memoria pure lui,grazie a Samuele amico di Gian Luca,pure lui vicino a "Casa Memoria".Grazie al resto degli artisti che non sono di "Casa Memoria"ma che hanno accettato la collaborazione di questa Associazione che si è battuta fino in fondo per garantire spazi e visibilità all'interno di "Casa Badalamenti", oggi finalmente si è potuta realizzare questa splendida iniziativa.Quello che non hanno fatto gli altri che sono entrati in questo bene confiscato per occupare il loro spazio.Questa mostra si doveva fare nel periodo Natalizio,non è stato possibile,e tu lo sai il motivo?Chiedilo ai giovani artisti e vedi che loro te lo diranno."Casa memoria"ha aderito ad una manifestazione organizzata dal comune di Cinisi e da una associazione di Salemi,mi sembra chiaro che quelli che aderiscono non si possono assumere la responzabilità diretta della parte logistica-organizzativa,il comune si era impegnato di fornire il personale volontario della Pro Loco e non lo ha fatto,cosi come a nessuno è venuta l'idea di andare a pagare le bollette della luce."Casa Memoria"in precedenza durante la mostra di Beny Vitale in occasione della notte bianca l'aveva già fatto senza che nessuno l'abbia rimborsata e molti hanno usufruito della luce di "Casa Memoria"compreso tu che sei venuto spesso a guardare le mostre e tutto il resto.Mangiare a sbafo è bello per tutti.Caro...non so come ti chiami,non capisco perchè c'è l'hai con "Casa Memoria",non è la prima volta,sospetto che sei il solito "caca dubbi" con qualche complesso di inferiorità.D'ora in poi ti consiglio vivamente di non distrarti,per evitare di sparare delle GROSSISSIME MINCHIATE!Lascia stare quello che dicono alcune televisioni,non ci fare caso,d'ora in poi ti consiglio di guardare il TG1,L'isola dei Famosi,Il Grande Fratello ed IL TG di Emilio Fede,vedrai ti troverai meglio.Se proprio non c'è la fai,ti consiglio la sera prima di andare a letto e di addormentarti con la visione in DVD di un bel film pornografico di un certo livello,Vedrai che il cervello si libererà di ogni incrostazione ideologica e nel Giro di pochissimo tempo la finirai di sparare delle GROSSISSIME MINCHIATE!E di fare delle citazioni che fanno ridere soltanto i polli.
-------- Messaggio Originale --------
Grazie a gente come Beny Vitale e qualche altro ragazzo che hanno sposato l'idea di fare una mostra tutta di artisti locali. Certo fa comodo ad una associazione accaparrarsi gli onori di una bella manifestazione, ma in cosa ha contribuito? Vabbè però è importante metterci il nome e riempire il nuovo curriculum di manifestazioni, anceh se non proprie... E come è andata a finire la mostra organizzata da casa memoria innaugurata in pompa magna con l'assessore micale & co e mantenuta chiusa per il tutto il suo corso? Vabbè questo non fa niente... Mi fanno ridere certe cose e soprattutto certe persone... Comunque complimenti veramente ai ragazzi, soprattutto a Beny per la sua idea, a Luisa per i suoi quadri, specialmente quella della prostituta ( o della ragazza che si vende), per me ricco di significato, complimenti a Sandro, bella stanza molto personalizzata e resa propria, e mi è piaciuta anche molto la stanza di Pino Manzella, i quadri stessi hanno creato un'atmosfera particolare...
(anonymous): 08/01/2012 12:59:25
RE: RE: grazie a chi? Rispondi a questo messaggio
Caro anonimo anche te, leggo con piacere che sei un grande psicologo, per fortuna non ho bisogno di aver prescritta alcuna "cura" da gente come te. Non so se l'amministrazione abbia preso o meno questi impegni con i soci della proloco, ma sta di fatto che la mostra a cui aveva aderito casa memoria è rimasta totalmente chiusa, ma senza dire nulla. L'importante era farsi pubblicità con le tv e i giornali con lo sfondo del famoso vino Cento Passi... Comunque è bello vedere che gente frequenta questi ambienti... Buon lavoro... Io volgio in ogni modo riconfermare la stima e l'impegno costruttivo soprattutto per questa iniziativa gratuita agli artisti locali: Beny, Luisa, Sandro, Serena, Filippo, Pino, Gianni e gli altri ragazzi... Questi ragazzi sicuramente hanno fatto la mostra senza la ricerca di alcun riflettore...
-------- Messaggio Originale --------
Grazie a gente come Beny Vitale,che fa parte di "Casa Memoria".Grazie A Luisa che è una delle fondatrice di "Casa Memoria".Grazie a Guido Orlando che è un fondatore di "Casa Memoria",grazie a Cristina pure lei di "Casa Memoria",grazie a Giuseppe"Casa Memoria pure lui,grazie a Samuele amico di Gian Luca,pure lui vicino a "Casa Memoria".Grazie al resto degli artisti che non sono di "Casa Memoria"ma che hanno accettato la collaborazione di questa Associazione che si è battuta fino in fondo per garantire spazi e visibilità all'interno di "Casa Badalamenti", oggi finalmente si è potuta realizzare questa splendida iniziativa.Quello che non hanno fatto gli altri che sono entrati in questo bene confiscato per occupare il loro spazio.Questa mostra si doveva fare nel periodo Natalizio,non è stato possibile,e tu lo sai il motivo?Chiedilo ai giovani artisti e vedi che loro te lo diranno."Casa memoria"ha aderito ad una manifestazione organizzata dal comune di Cinisi e da una associazione di Salemi,mi sembra chiaro che quelli che aderiscono non si possono assumere la responzabilità diretta della parte logistica-organizzativa,il comune si era impegnato di fornire il personale volontario della Pro Loco e non lo ha fatto,cosi come a nessuno è venuta l'idea di andare a pagare le bollette della luce."Casa Memoria"in precedenza durante la mostra di Beny Vitale in occasione della notte bianca l'aveva già fatto senza che nessuno l'abbia rimborsata e molti hanno usufruito della luce di "Casa Memoria"compreso tu che sei venuto spesso a guardare le mostre e tutto il resto.Mangiare a sbafo è bello per tutti.Caro...non so come ti chiami,non capisco perchè c'è l'hai con "Casa Memoria",non è la prima volta,sospetto che sei il solito "caca dubbi" con qualche complesso di inferiorità.D'ora in poi ti consiglio vivamente di non distrarti,per evitare di sparare delle GROSSISSIME MINCHIATE!Lascia stare quello che dicono alcune televisioni,non ci fare caso,d'ora in poi ti consiglio di guardare il TG1,L'isola dei Famosi,Il Grande Fratello ed IL TG di Emilio Fede,vedrai ti troverai meglio.Se proprio non c'è la fai,ti consiglio la sera prima di andare a letto e di addormentarti con la visione in DVD di un bel film pornografico di un certo livello,Vedrai che il cervello si libererà di ogni incrostazione ideologica e nel Giro di pochissimo tempo la finirai di sparare delle GROSSISSIME MINCHIATE!E di fare delle citazioni che fanno ridere soltanto i polli.
-------- Messaggio Originale --------
Grazie a gente come Beny Vitale e qualche altro ragazzo che hanno sposato l'idea di fare una mostra tutta di artisti locali. Certo fa comodo ad una associazione accaparrarsi gli onori di una bella manifestazione, ma in cosa ha contribuito? Vabbè però è importante metterci il nome e riempire il nuovo curriculum di manifestazioni, anceh se non proprie... E come è andata a finire la mostra organizzata da casa memoria innaugurata in pompa magna con l'assessore micale & co e mantenuta chiusa per il tutto il suo corso? Vabbè questo non fa niente... Mi fanno ridere certe cose e soprattutto certe persone... Comunque complimenti veramente ai ragazzi, soprattutto a Beny per la sua idea, a Luisa per i suoi quadri, specialmente quella della prostituta ( o della ragazza che si vende), per me ricco di significato, complimenti a Sandro, bella stanza molto personalizzata e resa propria, e mi è piaciuta anche molto la stanza di Pino Manzella, i quadri stessi hanno creato un'atmosfera particolare...
(anonymous): 08/01/2012 23:07:27
Accuse a Casa memoria. Rispondi a questo messaggio
Carissimo"Cittadin seriosamente Ridente",non capisco proprio perchè c'è l'hai con "Casa Memoria".Non mi sembra affatto giusto parlare in questo modo di un'associazione che è presente non solo a livello locale ma sopratutto a livello Nazionale,anzi direi Internazionale.Forse tu non sai ho fai finta di non sapere che per il nostro territorio,"Casa Memoria"è una risorsa importante,da tutti i punti di vista,giornalmente tantissima gente viene da ogni parte del mondo a Cinisi grazie alla presenza continua di questa struttura autogestita portata avanti con il lavoro di alcuni volontari,ma sopratutto con il sacrificio e l'impegno della famiglia Impastato che per questa scelta ha pagato e continua a pagare un prezzo altissimo."Carissimo Cittadin Seriosamente Ridente"ti dovresti vergognare per le tue affermazioni,quando tu dici che è bello apparire e farsi fotografare accanto alle bottiglie di vino,vedi che "Casa Memoria"non ha affato bisogno di queste apparizioni e nemmeno di queste esibizioni,e non ha affatto bisogno di organizzare iniziative da mettere sul proprio curriculum ,tutti conoscono la sua storia,tutti apprezzano l'impegno che riesce a portare avanti".Carissimo Cittadin Seriosamente Ridente"te la dovresti prendere invece con quelle persone che hanno tentato in tutti i modi di impedire che "Casa Memoria"entrasse a far parte del bene confiscato e tu sai chi sono,e tu sai benissimo come avrebbero ridotto questo luogo.Invece di continuare a cacare dubbi, come continui sempre a fare,cerca di informarti meglio,e nello stesso tempo cerca di avere un minimo di rispetto per persone che si stanno battendo per la crescita del nostro territorio.
Antonio Ricc: 09/01/2012 15:02:18
Grazie ai ragazzi Rispondi a questo messaggio
Mi dispiace dover uscire fuori dal coro che si sta realizzando nei commenti, ma volevo fare i complimenti ai ragazzi che hanno voluto e realizzato la mostra dal titolo molto bello "Mostra collettiva artisti locali Officina 183", che per chi non lo sapesse, come non avevo chiaro io fin quando non mi è stato specificato il riferimento, si ricollega al numero civico dell'immobile, e il termine officina è anch'esso molto bello, perchè quella casa dovrebbe essere una vera officina culturale e sociale, dove chiunque, dalle associazioni Peppino Imapastato e Casa Memoria, alla biblioteca del comune, ma in particolar modo tutti i ragazzi volenterosi e desiderosi di far muovere qualcosa nel nostro paese, potrebbe esprimersi. Riguardo i commenti che mi hanno preceduto, dico solo che non è stata una bella cosa l'aver inaugurato una mostra, quella del vino da parte dell'assessore Micale e di Casa Memoria, però mostra rimasta chiusa. Questo episodio molto pubblicizzato, ma non reso fruibile alla gente, avrebbe potuto dare la possibilità ai ragazzi dell'officina 183 di lavorare con più tempo ed aprire la loro di mostra nel periodo natalizio, così avendo una finestra di visitatori più grande. Le cose pian piano sembrano muoversi, ma il percorso è lungo, occorre comunque rimanere sempre con i piedi per terra e lavorare molto dal basso.