/ Archivio notizie e iniziative | BlogAut | 9MAGGIO | Notizia

A Peppino Impastato (Totò Mirabile)

decresce la grandezza del testo Resetta la grandezza del testo Incrementa la grandezza del testo

Mirabile Salvatore

A Pippinu Impastato

 

Si sapi ‘unni si nasci amicu

ma ‘un si sapi ‘unni si mori

à dittu sempri u dittu anticu

picchì u futuru ‘un si pò sapiri.

E ‘nta stu casu si puttisi diri

ca Pippinu Impastatu u sapìa

‘un si sapi ‘unni e comu si mori

picchì u sapìa comu si murìa.

A partita chi jucava era ‘rossa

e u sapia u picciottu curaggiusu

ca si trattava di ‘na mafia spissa

e so patri era puru iddu mafiusu.

Sapìa comu s’arraggiuna e l’usi

e nonostanti tuttu s’arribbellò

ca ci crisciu ‘nmezzu a i mafiusi

ma so patri fora di casa u ittò.

E ddà casa veru picca distava

era a centu passi a malappena

du capu mafia ca cumannava

e l’ammazzaru senza faricci pena.

A Cinisi e a la vigilia di l’elezioni

comu fu u sapi sulamenti Diu

ca tentaru fari ‘na farsificazioni

dicennu trattassi d’un suicidiu.

Ma a virità veni sempri a galla

e doppu si sappi a vera so fini

ca la mafia ci sunà ‘na tarantella

picchì s’immiscava ‘nta cosi strani.

E l’ammazzaru e si nn’allibbirtaru

picchi iddu era sempri invadenti

ma u veru fattu fu ca si sbagghiaru

ca cu si battìu pa libirtà è viventi.

( 23 maggio 2015 )



Ci sono 0 commenti sulla notizia